Turismo

La «Rassegna» ingolosisce il Mendrisiotto

Alessandro Pesce – 31. ottobre 2017
Sino al 5 novembre concorsi, omaggi e ottime specialità gastronomiche in 44 ristoranti

Sta suscitando la curiosità di migliaia di buongustai la «54esima Rassegna gastronomica del Mendrisiotto e Basso Ceresio» che, sino al 5 novembre, propone gustose specialità culinarie in 44 ristoranti della regione. Molte le novità, iniziando dai passaporti fedeltà; grazie al sostegno di BPS (SUISSE) chi ne completerà uno con gli otto timbri ottenuti in altrettanti ristoranti, parteciperà al sorteggio di una Vespa Primavera Piaggio 125, una e-bike e una mountain-bike. A questo proposito, ricordiamo che per ogni piatto o menu della Rassegna scelto, il cliente riceverà il timbro e il tradizionale omaggio (l’anno scorso furono 26.497), che questa volta è una ciotolina conica per insalate o dessert; dopo 8 timbri si avrà diritto al premio finale (1.111 nel 2016): un’insalatiera con le posate offerte dal media partner Gruppo Corriere del Ticino. Altro concorso, quello fotografico per l’immagine di copertina. Il tema dell’anno scorso era «Farina e dintorni. L’immagine riprodotta su tutta la comunicazione si intitola «Macina al lavoro» e – ha spiegato Antonio Florini, presidente della Rassegna – «ci fornisce uno spunto di riflessione sul passato agreste del nostro territorio, che oggi possiamo rivivere grazie ai tipici mulini che sono stati rimessi in funzione». La foto premiata è di Riccardo Bernasconi di Mendrisio, mentre le altre due foto segnalate come meritevoli sono state scattate da Giorgio Selmoni di San Pietro e Fabienne Schmid di Locarno. Per il 2018 il tema sarà «100 sfumature di … latte»; le regole per partecipare al concorso sono su www.rassegna.ch, dove si trovano tutte le altre informazioni e dove si può scaricare il libretto. In diversi ristoranti è offerto un piatto destinato ai baby-ospiti, con un piccolo omaggio (fino a esaurimento) e la possibilità di partecipare al concorso di disegno patrocinato dal negozio di giocattoli ZIG ZAG al Serfontana Shopping Center di Morbio Inferiore. Un’attenzione ai più piccoli – lodata dal presidente di GastroTicino, Massimo Suter – che dimostra sensibilità verso i bambini, i clienti del domani. Da parte sua, Nadia Fontana Lupi, direttrice di Mendrisiotto Turismo che collabora all’organizzazione della Rassegna, ha ringraziato tutto lo staff per la qualità del lavoro svolto e messo in risalto l’importanza della rassegna per il turis­mo. Il padrone di casa, Luigi ­Zanini titolare della Vinattieri ­Ticinesi di Ligornetto, ha presentato il vino della Rassegna, scelto durante una degustazione tra produttori lo scorso maggio. È la «Vecchia Masseria» 2015, ­Merlot del Ticino DOC, di un bel colore rosso rubino, con profumo intenso, fine e sentori di frutta tra i quali spicca la mora; in bocca è sapido, persistente e ­armonico. Da segnalare, infine, che per favorire i prodotti del ­territorio, in alcuni ristoranti sarà possibile ­gustare la Birra San Martino di Stabio.