Conti e nomine … virtuali

Alessandro Pesce – 17. giugno 2021
Assemblee GastroTicino e GastroSuisse non in presenza per rispettare le norme COVID-19

I delegati cantonali di GastroTicino hanno approvato i consuntivi 2020 e i preventivi 2021 durante la recente assemblea cantonale. Ma la 117esima riunione è stata, purtroppo, organizzata non in presenza a causa delle prescrizioni COVID-19; per questo motivo l’approvazione dei conti e del rapporto della Cassa assegni familiari, è avvenuta tramite un questionario postale. In settembre, tuttavia, sarà convocata una seconda assemblea per ringraziare le Sezioni e i delegati per il loro sostegno durante la lunga pandemia.
Sempre nelle scorse settimane, i delegati, questa volta federali, si sono riuniti a Lugano (foto) per partecipare via web all’assemblea federale che ha visto la rielezione del presidente cantonale, Massimo Suter, alla vicepresidenza nazionale.

Il primo semestre del 2021 si è rivelato condizionato di nuovo dalle restrizioni legate al COVID-19. Per questo motivo il Consiglio d’Amministrazione di GastroTicino ha deciso di organizzare anche quest’anno l’Assemblea cantonale dei delegati nella stessa formula utilizzata l’anno scorso, proprio a tutela della salute dei presenti. La votazione sulle trattande ordinarie previste dallo Statuto (consuntivi 2020 e preventivi 2021, rapporto dei revisori, ecc.) si è svolta per corrispondenza con l’approvazione e lo scarico al CdA e alla Direzione. Come detto, il 27 settembre è prevista (COVID-19 permettendo) un’Assemblea straordinaria per potersi finalmente incontrare in presenza. GastroTicino informerà sui dettagli della giornata, in programma alla Villa Principe Leopoldo Hotel.

A livello federale, ricordiamo, sono state le votazioni al centro dell’assemblea: oltre a Massimo Suter sono stati riconfermati per un altro triennio il presidente Casimir Platzer (Kandersteg) e i membri Muriel Hauser (Friborgo), André Roduit (Saillon), Bruno Lustenberger (Aarburg), Moritz Rogger (Oberkirch) e Gilles Meystre (Pully). Nuovo il tesoriere Maurus Ebneter (Basilea) eletto al posto di Walter Höhener, che dopo una lunga militanza nel Consiglio si è dimesso. Brillante elezione anche per Esther Friedli (Ebnat-Kappel, San Gallo), consigliera nazionale UDC, che prende il posto di Annalisa Giger-Sialm di Disentis.