Avete già la moneta più ­ gustosa del Ticino?

Alessandro Pesce – 09. dicembre 2021
Per le Festività buongustai e aziende possono fare bella figura ­aiutando la ristorazione

In piena pandemia GastroTicino aveva lanciato nel 2021 i «Buoni pasto – Ticino che buono!» per aiutare i ristoratori che erano confrontati con restrizioni e lunghi periodi di chiusura. Tutto iniziò sotto l’impulso del presidente cantonale Massimo Suter e poi, a dare un solidale esempio, ci pensò Katiusca Veronese che raccolse decine di migliaia di franchi per regalare i buoni al personale medico e sanitario in segno di ringraziamento per il loro operato durante la pandemia. Per questa iniziativa le è stato attribuito il Premio GastroTicino 2021 consegnato durante la recente Assemblea cantonale dei delegati. Ora si è voluto fare un passo in più: pur rimanendo validi i vecchi buoni sino a fine 2022, la federazione ha lanciato la «Carta regalo GastroTicino» in collaborazione con Lunch-Check: quella che si può definire la moneta più gustosa del nostro Cantone.
«L’iniziativa – spiega Massimo Suter – è di GastroTicino con la collaborazione operativa di Réservé Media Group. Siamo fieri di poter continuare ad aiutare la ristorazione in un momento dove si stanno addensando ancora nuvole grigie sul nostro settore. Abbiamo voluto compiere questo passo poiché abbiamo visto che la clientela e i turisti ci sono stati vicini e hanno apprezzato anche la possibilità di fare dei regali non solo gustosi, ma anche solidali. E questo ci ha emozionato e reso felici. Così come ringrazio le aziende che hanno regalato e regalano ai loro collaboratori i buoni pasto».
E su questo punto interviene anche il direttore Gabriele Beltrami: «I nostri vecchi buoni sono stati acquistati da molti privati, ma soprattutto dalle aziende. Sì, perché l’anno scorso non potendo organizzare le cene con il personale, sono stati questi regali a tenere sempre vivo lo spirito collegiale all’interno dell’azienda. Un gesto di ringraziamento verso il personale, anch’esso limitato dalle restrizioni. Quest’anno, con le incertezze sul futuro, diverse aziende stanno di nuovo orientandosi verso questa possibilità. Anche se – vogliamo ribadire con forza – la clientela non abbia timore di venire al ristorante: l’evoluzione di questi ultimi mesi, infatti, ha dimostrato come non sono i ristoranti a essere luoghi di contagio».
Sul sito di GastroTicino sono spiegati molti dei dettagli sui vantaggi, ordinazione e utilizzo delle Carte regalo ­GastroTicino per privati e aziende. Non resta quindi che informarsi e acquistare questa gustosa e simpatica «moneta» sottoforma di elegante black-card, sullo stile delle più importanti carte aziendali e di credito.